Tel. 039 666964 - Whatsapp 392-3970347 info@lecentoerbe.it

Finisce l’inverno ed anche il corpo esce dal “letargo”, in questo momento dell’anno spesso si incappa in situazioni in cui stanchezza e stress sembrano avere il sopravvento.

Diversi sono le piante ed i rimedi naturali che possono aiutare a superare queste situazioni.

La PAPPA REALE è il ricostituente classico, può essere di aiuto anche nei soggetti più sensibili (bambini ed anziani), una sostanza extra-ricca che le api nutrici confezionano per l’ape regina, è conosciuta e sfruttata sin dall’antichità. E’ rinvigorente, grazie al suo contenuto vitaminico (specie vitamine del gruppo B), antianemica e stimolante per l’umore e contrariamente a quello che spesso si pensa, non fa ingrassare perchè è poco calorica. In alcuni individui, esempio soggetti allergici ai pollini, può essere controindicata.

Tra le piante, invece, citiamo quelle appartenenti alla famiglia degli ADATTOGENI (Gingseng, Rhodiola Rosea, Eleuterococco, Astrangalo..) note per la loro capacità di potenziare la reazione di adattamento dell’organismo attraverso un innalzamento della soglia di tollerabilità agli agenti stressanti. Alcune di queste piante hanno anche azione tonico-energetica.

Un cenno nutrizionistico. Con la bella stagione, a causa del risveglio del metabolismo, l’organismo necessita di nutrienti che lo riforniscano di energia e non ha più bisogno di immagazzinare riserve. La prima regola, perciò, sarà quella di evitare le pietanze ipercaloriche tipiche dell’inverno e ridurre il consumo degli alimenti ricchi di grassi e zuccheri come salumi, formaggi e dolci. Servono particolarmente i micronutrienti che attivino tutte le funzioni metaboliche, ovvero vitamine e minerali prima di tutto. Consumate cereali integrali, legumi e semi (arachidi, girasole) ricchi di viatmina B, e agrumi, fragole, kiwi, lamponi, mango, papaia, peperoni, pomodori, ribes nero e spinaci, ricchi di vitamina C.